A+ A A-

A Courmayeur (AO), Quando la neve fa scuola, progetto per studenti e docenti

  • Scritto da Il Trillo
Torna a Courmayeur, in Valle d'Aosta, "Quando la neve fa scuola" il progetto promosso dal MIUR e dalla FISI e destinato agli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado e ai docenti di Educazione Fisica delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado comincerà nel pomeriggio di oggi e vedrà coinvolti i docenti di Educazione Fisica del Piemonte. Il centro delle attività sarà la Caserma "Luigi Perenni" di Courmayeur, sede della Sezione Sport Invernali del Centro Sportivo Esercito, come già avvenuto a gennaio per il primo dei 12 stages svolti su tutto il territorio nazionale.  I 18 docenti partecipanti saranno impegnati da martedì 8 a giovedì 10 marzo 2016 in una parte teorica in aula e una parte pratica sulla neve, affrontando i temi della sicurezza, della preparazione fisica e dell’educazione ambientale, con maestri di sci, allenatori federali, istruttori nazionali e guide alpine del Centro Sportivo Esercito e docenti della Scuola Tecnici Federali. La parte pratica sulla neve sarà interamente gestita dai tecnici di sci alpino del Centro Sportivo Esercito, che metteranno a disposizione dei docenti la loro esperienza tecnico didattica e accompagnandoli nel domaine di Courmayeur, affrontando le specificità dello sci alpino, dello sci alpinismo e dell’ambiente montano.
La serata di martedì 8 marzo vedrà poi protagonisti gli alpinisti della Sezione Militare di Alta Montagna che condivideranno le esperienze vissute nel corso delle spedizioni alpinistiche extraeuropee svolte nell’ultimo biennio, per aprire un tavolo di confronto sul valore che la montagna può apportare all’Istituzione scolastica e agli studenti.
Al termine dei tre giorni di stage, i docenti scolastici riceveranno dalla Scuola Tecnici Federali della Federazione Italiana Sport Invernali il titolo di "Animatore scolastico degli sport invernali".

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".