A+ A A-

A Parigi la 'Sncf' trasforma le antiche strutture ferroviarie in luoghi alternativi per musicisti, artisti, turisti e parigini

  • Scritto da Il Trillo
La terrazza del 'Perchoir de l'Est' di Parigi Romantica, senza tempo, sofisticata e a tratti un po' eccentrica: così la "Ville Lumière" si delinea nella mente della maggior parte di noi. Ma Parigi non è solo questo! Chi assocerebbe alla città dell'amore aggettivi come "underground", "sperimentale", "alternativa"?
Eppure, il 18esimo "arrondissement", che ogni turista ha cerchiato sulla mappa per la Basilica del Sacro Cuore di Montmartre, oggi è diventato un distretto di tendenza che ospita "La Station" e "Grand Train". "La Station - Gare des Mines" è un laboratorio del collettivo "CollectifMU" consacrato alla creatività urbana e ideato nella struttura dell'ex deposito ferroviario "Sncf". La compagnia ferroviaria francese fino alla fine di ottobre ha trasformato questo spazio nel palcoscenico ideale per le band musicali emergenti, ricreando l'atmosfera ricercata delle periferie all'avanguardia nel cuore turistico della città dove musicisti o semplici appassionati possano sperimentare e misurarsi in jam session professionistiche e dilettantistiche.
Luogo altrettanto inaspettato e dall'aria "suburban" è lo spazio "Grand Train", situato nei pressi della Rue Ordener dove è visitabile una mostra sull'universo ferroviario situata ai piedi dell'antico deposito "Sncf" che fino al 16 ottobre racconta la storia e l'evoluzione della locomotiva. E' un omaggio alla memoria di un luogo che ha visto passare generazioni di macchinisti dal 1845 al 2014, con tanti angoli inediti e suggestivi da scoprire, dal museo di biciclette, ai piccoli mercatini, ai ristoranti e bar.
A loro si aggiunge "Le Perchoir de l'Est", rooftop parigino che dal fino al 15 ottobre accoglie parigini e turisti sul tetto della stazione "Sncf" per offrire una vista incredibile sulla città, sotto l'antico semi rosone, uno stile industriale in vetro e ferro che riecheggia l'architettura della "Gare de l'Est", in cui le rigide forme geometriche sono ammorbidite dal Romanticismo degli archi fioriti in stile "art déco".
Questi spazi raccontano la volontà di "Sncf" di valorizzare il proprio patrimonio storico ed aprirlo ai cittadini, con la possibilità di raggiungere la capitale francese in "Tgv" da Milano, Torino, Vercelli, Novara con il treno ad alta velocità che collega l'Italia alla Francia fino a Parigi: le offerte sono online sul sito Voyages-sncf.com.

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".