A+ A A-

[r] Raphael Gualazzi: al lago di Chamolé sorseggiando un'anima di génépy

  • Scritto da Maela Martorana

Raphael Gualazzi al lago di Chamolé, a Pila, sopra Aosta E' Raphael Gualazzi a concludere l'edizione 2013 di Musicastelle Outdoor, manifestazione organizzata dall'Office du Tourisme, che ha previsto quattro concerti gratuiti di artisti italiani. Circa 4000 persone si sono ritrovate nell'incantevole location del lago di Chamolé, nella conca di Pila raggiungibile con la funivia e la  successiva seggiovia. L'artista si presenta con un cappello bianco per ripararsi dal sole e si esibisce per circa due ore accompagnato dalla sua band.

Gualazzi sembra non essere nuovo a queste location inusuali, durante l'Happy Mistake Tour 2013 ha suonato nelle metropolitane di Parigi e ai piedi della Torre Eiffel. Tuttavia i 2329 metri di quota sembrano sorprenderlo e, forse per la prima volta, il pianoforte di Gualazzi è stato trasportato su di un elicottero per raggiungere il palco.
Numerosi sono i riferimenti musicali che fanno capolino durante la serata, l'artista si fonde in un tutt'uno con il suo pianoforte come se fosse il prolungamento della sua reale essenza. Lady O riscuote un particolare successo tra i presenti, «Camminavo sulla pioggia sorseggiando un'anima di génépy» recitano le prime parole del testo apprezzate dal pubblico valdostano. Si susseguono numerosi virtuosismi e brani tratti dall'ultimo album. Follia d'amore, vincitore di Sanremo Giovani 2011, impreziosisce di parole candide il lago di Chamolé che pulsano frenetiche sotto il sole cocente. Gualazzi si rivela meno showman e più musicista, non prende spesso parola negli intermezzi. «A voi piace il blues?» chiede prima di esibirsi in Crazy Rag Blues.
Internazionale per formazione e produzione, Gualazzi spazia tra brani di vecchi album fino ad arrivare a quelli più recenti. Si muove tra blues, soul e jazz dando prova di un talento indiscutibile a cui accompagna una tecnica raffinata. Sai ci basta un sogno, con la quale ha partecipato al Festival di Sanremo tra i Big, riceve molto riscontro tra i presenti.
Lui quel sogno sembra averlo realizzato portando con sé uno sguardo sereno, un sorriso umile e movimenti leggermente impacciati che danno l'impronta della sua personalità.



14 luglio 2013, ore 18
Lago di Chamolé
AOSTA


Musicastelle Outdoor: Raphael Gualazzi

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".