A+ A A-

Non liberi, felici. La recitazione potente di Replicante teatro: con la sfida a Dio di Dostoevskij, debutta Ti dico un libro

  • Scritto da Elena Meynet
Don Paolo Papone, il biblista. Enrico Montrosset, il filosofo. Aspettano in silenzio il momento del dibattito, perché a parlare, prima di tutti e da solo, è "Il grande inquisitore" di Feodor Dostoevskij, recitato da Andrea Damarco e Barbara Caviglia di "Replicante Teatro". La prima serata di "Ti dico un libro", martedì 26 maggio, ha messo in scena il miracolo di un Cristo che riappare dopo quindici secoli in una piazza spagnola. "Talita kumi" e la bambina nella bara torna a vivere: il tendone di "Les Mots", la manifestazione libraria in piazza Chanoux ad Aosta fino all'8 giugno, è scosso dal vento, con la stessa violenza con cui il vecchio inquisitore cerca di ricacciare Dio nel suo cielo.
«Perché hai dato loro la libertà? Loro non vogliono essere liberi, vogliono essere felici. Noi viviamo in questo inganno: noi vogliamo loro senza di Te. Che sei tornato a fare?». L'inquisitore dispiega davanti all'uomo silenzioso la tentazione dei quaranta giorni nel deserto: «questi cercano solo qualcuno a cui inchinarsi, tutti insieme. E' questo il tormento di tutta l'eternità. E' per questo gli uomini si sono uccisi con la spada». Allora diamo loro «il mistero, il miracolo, il pane terreno», dice l'inquisitore.
Ascoltiamo la confessione cristiana, dopo la tentazione del nichilismo, di un Dostoevskij in tarda età, commenta il biblista. Seguiamo il principio del doppio, nella divinità, fino al bacio finale di Gesù al vecchio inquisitore, che alla fine lo lascia libero, chiude il filosofo.
Una recitazione potente, quella di "Replicante teatro", una lettura che scuote e stimola il dialogo, il confronto che, per il pubblico sempre attento, sembra non bastare mai.

Il secondo appuntamento ("movimento") si terrà venerdì 29 maggio, alle ore 21, dedicato a "Il grande fratello" di George Orwell, insieme allo storico Andrea Desandré, mentre il terzo è previsto per mercoledì 3 giugno, con "La grande foresta" di Dino Buzzati, con Angelo Maria Inverso, neuropsichiatra infantile e Riccardo Taraglio, teosofo.

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".