A+ A A-

Anna Pirozzi e Michele Gamba, protagonisti al Teatro La Scala di Milano

  • Scritto da Marisa Gheller
Dopo nove recite, venerdì 25 marzo, si è conclusa positivamente l’esperienza di Anna Pirozzi al Teatro La Scala di Milano che ha interpretato il ruolo di Lucrezia Contarini, nell’opera di Giuseppe Verdi “I Due Foscari”, affiancando prima, Placido Domingo e poi Luca Salsi, interpreti di Francesco Foscari. In una scenografia semplice ma d’effetto, le vere protagoniste sono state le voci di Luca Salsi (Francesco Foscari), Francesco Meli (Jacopo Foscari), Andrea Concetti (Jacopo Loredano), Edoardo Milletti (Barbarigo), Chiara Isotton (Pisana), Azer Rza-Zada (Fante), Till Von Orlowsky (servo), tra le quali è emersa quella del soprano Pirozzi. Non è mancato poi l’imprevisto dell’ultima ora che la direzione artistica è riuscita a risolvere velocemente: in serata, il maestro Michele Mariotti, febbricitante, ha annunciato che non avrebbe potuto essere presente e la scelta è ricaduta sul giovane Michele Gamba, classe 1983, già assistente di Daniel Barenboim per Le nozze di Figaro alla Staatsoper di Berlino e di Antonio Pappano per I due Foscari al Covent Garden di Londra. Gamba ha accettato di sostituire Mariotti senza aver provato neanche un minuto, giocandosi così la carriera in una sola sera. Arrivato in teatro solo venti minuti prima, ha dato l’attacco alla Sinfonia con appena un quarto d’ora in ritardo sulla tabella di marcia. Dopo un’esecuzione impeccabile, dove non ha mai perso il controllo, Gamba ha ricevuto gli applausi di un teatro gremito e perfino dalla sua orchestra. In serata, con semplicità e umiltà, ha dichiarato: “E’ stato un onore per me dirigere un’opera al Teatro La Scala e grandi artisti, come Anna Pirozzi e Luca Salsi. Ho fatto il possibile per essere loro d’aiuto”.
La storia sembra dunque ripetersi. Anche per Anna Pirozzi la scalata al successo è arrivata con la sostituzione di Tatjana Serjan nel ruolo centrale di Abigaille nel “Nabucco” a Salisburgo sotto la direzione del maestro Muti, venerdì invece è toccato al giovane Michele Gamba a cui si è aperta la porta del più prestigioso teatro italiano, in attesa che ne aprano altre.

 

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".