A+ A A-

Oft 2009-2010: il calendario

  • Scritto da Il Trillo

dall'11 ottobre 2009 all'8 giugno 2010
Conservatorio "G.Verdi"
TORINO

L’eccellenza qualitativa raggiunta – riconosciuta dal pubblico, dalla critica, dai lusinghieri apprezzamenti dei direttori che si alternano sul nostro podio – permette infatti ormai all’Oft di suonare fianco a fianco con alcuni dei migliori concertisti della scena europea.
Ecco dunque che nomi come quelli di Sergio Azzolini, di Dora Schwarzberg, di Veronika Eberle, di Emanuele Arciuli, di Gabor Boldowcki, di Martina Filjak (vincitrice dell’ultimo Concorso Internazionale “Giovanni Battista Viotti”), di Stefano Montanari, di Christian Poltéra saranno accanto a noi – in alcuni casi anche in veste di direttori – per proporre programmi tematici: lo faremo approfondendo la nostra ricerca interpretativa con serate monografiche (“Puro Vivaldi”, “C.P.E. Bach Experience”, “Puro Beethoven”), indagando i rapporti storici e ideali tra il grande Amadeus e i compositori di alcuni precisi Paesi (“Mozart e gli Usa”, “Mozart e la Finlandia”, “Mozart e la Francia”, “Mozart e la Russia”) oppure, insieme al grande Gabor Boldowcki, concentrandoci sul repertorio barocco per tromba tra Händel, Vivaldi e il meno noto Neruda.

 Il calendario:

domenica 11 ottobre 2009, ore 17    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
martedì 13 ottobre 2009, ore 21    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
EN PLEIN AIR
Orchestra Filarmonica di Torino
Sergio Lamberto maestro concertatore
Giampaolo Pretto flauto
Paolo Grazia corno inglese
Programma:
Joaquín Rodrigo: Concierto pastoral per flauto e orchestra
Arthur Honegger: Concerto da camera in la minore per flauto, corno inglese e archi op. 188  
Wolfgang Amadeus Mozart: Serenata in sol maggiore K 525 (Eine kleine Nachtmusik)
Rodrigo pascola i pentagrammi nella campagna spagnola; Honegger gli fa eco tra giardini francesi; Mozart confeziona la sua piccola serenata nella notte austriaca: sono tre pagine per fare entrare i prati in sala da concerto.


domenica 22 novembre 2009, ore 17    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
martedì 24 novembre 2009, ore 21    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
PURO VIVALDI
Orchestra Filarmonica di Torino
Stefano Montanari direttore e violino
Programma:
Antonio Vivaldi: Sinfonia da L’Olimpiade
Concerto in si bemolle maggiore per violino e orchestra RV 369  
Concerto in si minore per 4 violini e orchestra RV 580  
Le Quattro Stagioni, concerti da Il cimento dell’armonia e dell’inventione op. 8
Colpiscono il ritmo, le melodie. Colpiscono certe sorprese armoniche. Ma colpisce soprattutto lo slancio strumentale che Vivaldi chiede ai suoi interpreti, per far sì che ognuno dei propri Concerti suoni come l’unico al mondo. Qui un violinista spudoratamente virtuoso prova a dimostrarlo, in una serata che si annuncia elettrica.

domenica 13 dicembre 2009, ore 21    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
martedì 15 dicembre 2009, ore 21    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
CPE BACH EXPERIENCE
Orchestra Filarmonica di Torino
Sergio Azzolini direttore e fagotto
Programma:
Carl Philipp Emanuel Bach: Sinfonia in si bemolle maggiore Wq 182/2  
Concerto in la minore per fagotto e archi Wq 166  
Sinfonia in la maggiore Wq 182/4  
Concerto in si bemolle maggiore per fagotto e archi Wq 171
Il fagottista più famoso d’Europa incontra il più dolce dei figli di Johann Sebastian. Ne nasce una serata dove le Sinfonie hanno il sapore dell’opera e i Concerti vanno a caccia di emozioni.


giovedì 31 dicembre 2009, ore 19.30    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
CONCERTO DI SAN SILVESTRO
Orchestra Filarmonica di Torino
Alessandro Pinzauti direttore
Musiche della famiglia Strauss e cinque brani in prima esecuzione assoluta commissionati ad autori viventi
Valzer e Polke di Strauss, qualche piccola sorpresa e cinque pezzi da un minuto appositamente scritti da compositori di tutto il mondo per augurare il benvenuto al nuovo anno.

domenica 10 gennaio 2010, ore 17    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
martedì 12 gennaio 2010, ore 21    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
MOZART E LA FRANCIA
Orchestra Filarmonica di Torino
Yoram David direttore
Christian Poltéra violoncello
Programma:
Wolfgang Amadeus Mozart: Sinfonia n. 26 in mi bemolle maggiore K 161a (K 184)
Arthur Honegger: Concerto per violoncello e orchestra H 72  
Wolfgang Amadeus Mozart: Sinfonia n. 41 in do maggiore K 551 “Jupiter”  
Che cosa rimane della “Jupiter” nella musica francese? Qual è l’eredità delle sinfonie giovanili di Wolfgang nella scrittura di Honegger? Una delle bacchette più sapienti degli ultimi anni e la nuova star del violoncello vengono a domandarselo insieme a noi.


domenica 14 febbraio 2010, ore 17    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
martedì 16 febbraio 2010, ore 21    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
MOZART E GLI USA
Orchestra Filarmonica di Torino
Micha Hamel direttore
Emanuele Arciuli pianoforte
Programma:
Wolfgang Amadeus Mozart: Sinfonia n. 33 in si bemolle maggiore K 319
3 Variazioni per pianoforte solo su ‘Round Midnight di Thelonious Monk:
Frederick Rzewsky: Variation
John Harbison: Monk’s Trope
Michael Daugherty: Monk in the Kitchen
Ann Millikan: Ballad Nocturne (su temi jazz) per pianoforte e orchestra prima esecuzione assoluta – commissione dell’Oft
Wolfgang Amadeus Mozart: Concerto in do maggiore per pianoforte e orchestra K 467
Serve Mozart per capire l’America? Bisogna suonare il suo Concerto più famoso per rendersi conto di come ci si siede alla tastiera per un po’ di jazz? Il pianista italiano più affezionato alla musica statunitense, una giovane americana che ha composto un brano per noi e un direttore olandese divorato dalla curiosità si uniscono per scoprirlo.


domenica 14 marzo 2010, ore 17    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
martedì 16 marzo 2010, ore 21     Torino, Conservatorio “G. Verdi”
MOZART E LA FINLANDIA
Orchestra Filarmonica di Torino
Federico Maria Sardelli direttore
Martina Filjak pianoforte
Programma:
Jean Sibelius: Suite campestre op. 98b
Wolfgang Amadeus Mozart: Concerto n. 14 in mi bemolle maggiore per pianoforte e archi K 449
Pehr Henrik Nordgren: Pelimannimuotokuvia (Ritratti di violinisti di paese) op. 26
Scaldano di più le musiche di Sibelius o quelle di Wolfgang Amadeus? C’è più teatro nei violinisti ritratti da Nordgren o nelle parti solistiche del K 449? La pianista vincitrice del Concorso “Viotti” e il nostro amato “primo direttore ospite” se lo domandano in un concerto che farà sorridere.


domenica 11 aprile 2010, ore 17    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
martedì 13 aprile 2010, ore 21     Torino, Conservatorio “G. Verdi”
SQUILLI
Gli Archi dell’Orchestra Filarmonica di Torino
Sergio Lamberto maestro concertatore
Gábor Boldoczki tromba
Programma:
Antonio Vivaldi: Concerto in fa maggiore per tromba, archi e basso continuo op. 3/3 RV 310  
Antonio Vivaldi: Concerto n. 11 in re minore per 2 violini, violoncello, archi e basso continuo op. 3 RV 565  
Johann Baptist Georg Neruda: Concerto in mi bemolle maggiore per tromba, archi e basso continuo
Georg Friedrich Händel: Concerto grosso n. 7 in si bemolle maggiore op. 6
Suite in re maggiore per tromba, archi e basso continuo HWV 341
Concerto grosso n. 10 in re minore op. 6
Può un trombettista diventare davvero celebre? Può suonare il suo strumento con l’espressività di un violino? Può ammaliare le platee come farebbe un tenore? E, infine: può sul serio suonare tre partiture in una sola serata?


domenica 9 maggio 2010, ore 17    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
martedì 11 maggio 2010, ore 21    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
PURO BEETHOVEN
Orchestra Filarmonica di Torino
Umberto Benedetti Michelangeli direttore
Dora Schwarzberg violino
Programma:
Ludwig van Beethoven: Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 61
Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 36
Ludwig van Beethoven era un uomo di polso. Idee chiare, vedute ampie, determinazione assoluta. Qui si mettono al suo servizio uno dei talenti più esplosivi della storia del violinismo e il direttore che più di ogni altro ha cambiato i canoni interpretativi beethoveniani. Si prevedono scintille.


domenica 6 giugno 2010, ore 17   Torino, Conservatorio “G. Verdi”
martedì 8 giugno 2010, ore 21    Torino, Conservatorio “G. Verdi”
MOZART E LA RUSSIA
Gli Archi dell’Orchestra Filarmonica di Torino
Sergio Lamberto maestro concertatore
Veronika Eberle violino
Programma:
Sergej Prokof’ev: Andante in si minore per orchestra d’archi op. 50bis (Trascrizione dell’Autore dal Quartetto n. 1)
Wolfgang Amadeus Mozart: Concerto n. 5 in la maggiore per violino e orchestra K 219
Pëtr Il'ič Čajkovskij: Serenata in do maggiore per orchestra d’archi op. 48
Si sente che Čajkovskij amava Mozart? Si capisce che Prokof’ev lo aveva studiato attentamente? Fatevi guidare dall’estro di una giovane violinista – “tra le più incredibilmente dotate che io abbia mai sentito”, dice di lei Simon Rattle – e troverete una risposta a tutto.

Abbonamenti da 25 a 150 euro
Biglietti: da 6 a 21 euro
Informazioni: tel. 011.53 33 87

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".