Logo

Ugo Pagliai, Eros Pagni e Mariangela Melato aprono la stagione 2009-10 a Genova

Mariangela Melatodal 20 ottobre 2009 al 12 giugno 2010
Teatro Stabile
GENOVA

Eros Pagni e Ugo Pagliai protagonisti di 'Aspettando Godot', Mariangela Melato impegnata ne 'Il dolore' di Marguerite Duras e poi 'Esuli' di Joyce con la compagnia dei 'giovani'. Sono i primi tre titoli degli spettacoli prodotti dal Teatro Stabile di Genova per la stagione 2009-2010 diretta da Carlo Repetti. 'Aspettando Godot' di Samuel Beckett sarà proprio lo spettacolo che inaugurerà il nuovo cartellone martedì 20 ottobre al Teatro della Corte. Un classico del teatro contemporaneo affidato ad un'inedita coppia di grandi attori: Ugo Pagliai, nei panni di Estragone, ed Eros Pagni in quelli di Vladimiro, per la regia di Marco Sciaccaluga.  Gli altri spettacoli che portano il 'marchio' dello Stabile sono: 'La bottega del caffè' di Carlo Goldoni che sarà al Duse dal 5 novembre e 'Non chiamarmi zingaro' di e con Pino Petruzzelli sempre al teatro Duse dal 2 marzo. Mariangela Melato, sola sulla scena, debutterà al Duse il 13 aprile con 'Il dolore', spettacolo coprodotto con il Maggio Musicale Fiorentino, per la regia di Massimo Luconi (due tappe poi a maggio anche a Napoli e a Roma). Inoltre la grande attrice del teatro italiano sarà in tournée nelle maggiori città italiane con 'L`anima buona del Sezuan'. Come in tournèe sarà Eros Pagni protagonista della ripresa di 'Re Lear' di Shakespeare. Per quanto riguarda le attività collaterali: tornano a marzo gli incontri con 'Fare gli italiani', riflessioni sulla nostra identità nazionale, in vista dei 150 dell`unità d`Italia e a fine stagione torna anche la Rassegna di drammaturgia contemporanea che quest`anno propone tre titoli di autori di Francia, Germania e Italia. Fra gli ospiti del cartellone, che comprende 42 titoli,: Toni Servillo, Alessandro Gassman, Leo Gullotta, Moni Ovadia, Maria Paiato, Massimo Popolizio, Sebastiano Lo Monaco Umberto Orsini, Luigi De Filippo, Giulio Bosetti. Ampio spazio anche agli artisti liguri, ma fra questi spicca il 'non attore' don Gallo impegnato a novembre alla Corte nella storia della propria vita.
[fonte Apcom]

Programma
© 2003-2018 P.IVA 01058350073