A+ A A-

Poveri ma belli: a Bologna, secondo Massimo Ranieri

  • Scritto da Il Trillo

dal 22 al 24 gennaio 2010, ore 21 e 16,30
Teatro Europauditorium- Palacongressi
piazza Costituzione 4
BOLOGNA

«Portare in scena questa commedia musicale è impresa abbastanza ardua. Soprattutto per chi, come me, si accinge a doverlo dirigere seduto nella platea di quello che è il teatro più famoso in Italia (e, forse, in Europa) proprio per questo genere di spettacolo. L’intento è quello di proporre al pubblico una storia fatta di sentimenti puri, veri, genuini non contaminati e mistificati come sono ai nostri giorni. Uno spettacolo fatto di attori, di musica, di balletti, di scenografie e di costumi. Tutte facce della stessa medaglia e tutte importanti allo stesso modo».
Massimo Ranieri

Leggi la nota degli autori  

Emy Bergamo e Antonello AngelilloIspirato all’omonimo film degli anni ‘50 diretto da Dino Risi, il Sistina e la Titanus ripropongono “Poveri Ma Belli”, la commedia musicale firmata da Massimo Ranieri, con le musiche di Gianni Togni.
Protagonisti sono: Emy Bergamo, attrice che ha al suo attivo partecipazioni a fiction come “Vita da Paparazzo” e “Un ciclone in famiglia” oltre a trasmissioni di varietà e spettacoli teatrali. Antonello Angiolillo nei panni di Salvatore e Michele Carfora in quelli di Romolo, due interpreti che il pubblico teatrale conosce bene per le loro partecipazioni a musical di successo in scena in queste ultime stagioni; inoltre Samantha Fantauzzi (Marisa) che il pubblico ricorda per la sua partecipazione ad Amici ed al musical “Footloose”. Con loro un gruppo di 12 solisti e soliste.
“Poveri Ma Belli” un classico del cinema italiano, entrato di diritto nel nostro immaginario collettivo, è finalmente un musical internazionale. Più di 230 costumi e un grande allestimento scenografico, per ritrarre una Roma vitale e autentica che non c’è più. Le musiche di Gianni Togni, 34 brani e 24 canzoni, grazie ad un mix di richiami alle melodie di allora fanno rivivere la spensieratezza e la freschezza degli anni ’50. Uno spettacolo, specchio di un’Italia spensierata e intraprendente, più povera ma sicuramente più romantica. Una storia fatta di sentimenti puri e genuini, non mistificati come sono ai giorni nostri, che non mancherà di far appassionare il pubblico italiano.
 
Prevendite biglietti presso la biglietteria del teatro EuropAuditorium in Piazza Costituzione, 4 a Bologna (apertura lun-sab ore 15-19). Circuito prevendite biglietti anche presso il punto  prevendita teatro delle Celebrazioni, il Circuito VIVATICKET-CHARTA, presso i punti d'ascolto delle IperCoop, Filiali della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, il Circuito TICKETONE, le prevendite abituali di Bologna e con carta di credito www.teatroeuropa.it
Informazioni: tel.051 37.25.40 –  051 63.75.199

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".