A+ A A-

Teatro di Antella (Firenze): la stagione 2010/2011

  • Scritto da Enrico Zoi

dal 3 ottobre 2010 al 17 aprile 2011
al Teatro di Antella, via di Montisoni 10
BAGNO A RIPOLI (FI)

L’effimero necessario: la nuova stagione del Teatro Comunale di Antella parte da qui. Effimero nel senso buono del termine, come il teatro che ogni sera non è mai uguale. Necessario, perché senza il teatro e tutta la cultura non è proprio vita.

Il direttore artistico Riccardo Massai, regista assistente di Luca Ronconi al Piccolo Teatro di Milano, insieme all'associazione Archètipo, propone un cartellone con nomi di livello nazionale. Come dire: al nostro pubblico solo spettacoli eccellenti. La stagione si è aperta il 3 ottobre con il tutto esaurito di “Spoon River” di Edgar Lee Masters, diretto da Massai. Coinvolti 142 attori nei 4 cimiteri monumentali di Arezzo, Firenze, Massa e Siena. Dopo la giornata di studi con concerto sul “Medioevo di Fabrizio De André” del 16 ottobre, il 13 novembre, all'interno di Sipario Aperto 2010, per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, Archètipo propone uno studio sui “Princìpi fondamentali della Costituzione Italiana” insieme al Procuratore Generale della Toscana Beniamino Deidda. Ingresso gratuito.

Il 20 novembre grande ritorno ad Antella di Alessandro Benvenuti, con lo spettacolo “M/M (Me Medesimo)”, mentre a febbraio e a marzo sono previste tre eccellenti prime toscane: il reading “La poesia siciliana”, con Luigi Lo Cascio (5 febbraio) e la produzione del Piccolo Teatro di Milano per la regia di Luca Ronconi “I Beati anni del castigo” (12 febbraio).
Ultimo grande nome della stagione è Vincenzo Cerami, con “Una vita di parole” (5 marzo), dove lo scrittore si perde con il pubblico nel racconto della sua avventura artistica. Il cartellone 2010/2011 chiude con la pièce di Massai “La Bella Addormentata”, interpretata dall’intensa Silvia Guidi, reduce dal successo estivo al Complesso Museale di Santa Maria della Scala a Siena.
«Il piccolo teatro liberty di Antella – spiega il direttore artistico Riccardo Massai – accoglie quest'anno un nuovo programma di spettacoli, del quale posso considerarmi molto soddisfatto». Altri appuntamenti: “RIFugiATI RIFiutATI”, serata per narrare, testimoniare, cantare e comprendere il dramma dei migranti respinti; il Festival nazionale di cortometraggi “Schermi Irregolari”, molto atteso da cinefili e videomakers; la serata in ricordo dell'attore, autore e pittore Massimo Sarchielli, scomparso a maggio (lo ricordiamo in film come “Giulietta degli Spiriti”, “Il conformista”, “King David”, molti di Pupi Avati, “Miracolo a Sant'Anna”; è stato anche il Pacciani nella recente serie tv di Grimaldi sul 'mostro di Firenze').
Ad Antella c'è pure una stagione dei Piccoli. Sei date, tre delle quali rivolte a far crescere nei giovanissimi una coscienza civica: a novembre, dal libro 'La costituzione raccontata ai bambini', di A. Sarfatti, “Gli ideali sono colorate farfalle” (7 novembre); a gennaio uno spettacolo di burattini tratto dalla novella israeliana 'Un appartamento da affittare' (30 gennaio); a marzo il testo di Maria Pagnini sulla storia d'Italia attraverso i suoi quattro re “I Savoiardi, storia dei tre e mezzo re d’Italia” (13 marzo).

Cartellone

Biglietti: Sezione Prosa + Facciamo Canzone intero € 13 (ridotto € 11); Progetto Piccoli € 7. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Prenotazioni
Informazioni: tel. e fax 055.621894

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".